#forzateamvolley #unitisivince #Messina

Sabato da dimenticare per la formazione maschile del Team Volley Messina che, dopo la prestazione incoraggiante offerta nella terza giornata di campionato contro il Volley Club Sciacca, viene sconfitta meritatamente al PalaJuvara dal Mondo Giovane per 3-0 con il punteggio di 25-16, 25-15 e 25-14. I ragazzi guidati da Mister Daniele Cesareo non sono riusciti, sin dal primo set, a entrare in partita concedendo con troppa facilità numerosi punti agli avversari e commettendo una serie lunghissima di errori gratuiti.
Una sconfitta che pesa più delle altre per la dinamica con cui è arrivata, come dichiarato dal Coach della giovane formazione peloritana, Daniele Cesareo, visibilmente amareggiato al termine dalla gara: “Sono dispiaciuto perché oggi i ragazzi hanno commesso troppi errori. Ovviamente onore al Mondo Giovane per la vittoria, ma noi abbiamo disputato probabilmente la peggiore partita di questa stagione. In due set credo di aver contato circa 26 errori, un numero inaccettabile per una squadra che milita in Serie C. Ho sempre cercato di far capire ai ragazzi che non mi interessa in modo ossessivo il risultato, ciò che conta è che riescano a lottare contro qualsiasi avversario. Se noi però nel corso di un set regaliamo punti alla formazione avversaria senza crearle alcuna difficoltà, è naturale che arrivino sconfitte brutte come quella di oggi”.
Archiviata questa pesante sconfitta, la quarta su quattro partite finora disputate, occorre guardare avanti e trovare nuovi stimoli per riavviare un percorso di crescita ben avviato nelle precedenti partite ma bruscamente interrotto, appunto, nel match contro il Mondo Giovane: “Dobbiamo ragionare su ogni singola partita, rimetterci in discussione durante gli allenamenti e pensare unicamente al bene della squadra. Dobbiamo essere tutti protagonisti, tuttavia non in senso individualistico – conclude Cesareo -, ma solo ed esclusivamente a vantaggio del gruppo e della crescita dell’intero collettivo”.

I ragazzi del Team Volley Messina affronteranno la Pallavolo Terrasini in trasferta sabato 18 novembre alle ore 17.

 

Team Volley Messina vs Mondo Giovane 0-3 (16-25/15-25/14-25)

Team Volley Messina: D'Andrea, Cavallaro (K) Previti, Bonsignore, Costa, Luverà, Arena, Briguglio, Nostro, Carmignani, Costantino, De Salvo (L). All. Cesareo.
C mMondo Giovane: Calabrese, Sicuro, Marino, Romeo G. (K) Pollino, Cucca, Impalà, Zuccaro, Rizzo, Famà, Martella, Romeo M. (L1) Coletta (L2). All. Pagano.

Prima battuta d'arresto per le ragazze di coach Fazio che cedono l'intera posta alla Life Electronics Volley Giarre nel match del PalaJungo. Un Team Volley Messina al di sotto delle proprie prestazioni ed un avversario molto attento in difesa e capace di fornire una grande prestazione sono state le cause principali della sconfitta. Messina non riesce a trovare soluzioni positive in attacco andando in difficoltà. Padrone di casa molto intense in difesa e brave a colpire i punti deboli delle ospiti che non sono riuscite ad esprimere il loro gioco. Le ragazze di Fazio non riescono ad imprimere la svolta decisiva alla gara e soprattutto a portare la partita sui binari a loro più congeniali perdendo lucidità e tranquillità nel corso del gioco.
"Sicuramente - ha spiegato coach Fazio a fine gara - c'è molto rammarico per la sconfitta e la prestazione che non rispecchiano sicuramente il lavoro settimanale. Va dato merito alle nostre avversarie che hanno giocato una bella pallavolo e offerto una ottima prestazione. Hanno chiuso bene i nostri attacchi e lavorato benissimo in difesa. La sconfitta chiaramente non cambia il nostro percorso ed il nostro campionato. C'è una maggiore consapevolezza di dover lavorare tanto e meglio sulle cose dove dobbiamo ancora crescere e nelle stesso tempo rafforzare quegli elementi positivi mostrati fino ad oggi e che ci possono far fare la differenza nel corso del campionato e che anche nella gara odierna abbiamo mostrato di possedere".

Life Electronics Volley Giarre vs Team Volley Messina 3-0 (25-16/25-23/25-17)
Life Electronics Volley Giarre: Barone (K) Milici, Tracinà S. Grasso, Tracinà K. Leone, Marletta, Miano, Famoso (L). All. Mantarro.
Team Volley Messina: De Domenico, D'Arrigo, Recupero, Al Munaiti, Ciraolo, Saporito (K) Miranda, Erba, Serban, Siracusano, Ragonese, Torre (L1) Natoli (L2). All. Fazio.

Ottimo esordio per le ragazze di coach Fazio che fanno proprio il match esterno di Patti contro la Saracena Volley. Partita dai due volti con i primi due set che hanno visto Messina commettere troppi errori e mettere in campo un eccessivo nervosismo. Le padrone di casa riuscivano a leggere molto bene gli attacchi delle ospiti rispondendo in maniera attenta in difesa. Le ragazze di Fazio nel terzo set riescono ad imprimere la svolta lavorando meglio nelle situazioni di muro-difesa e risultando molto più efficaci in attacco. Una percentuale di errori più bassa, una maggiore intensità in difesa e un grande carattere permettevano a Messina di ribaltare la partita e tagliare il traguardo al tie break. Soddisfatto a fine gara mister Fazio: "Sicuramente un esordio soddisfacente contro un avversario competitivo e su un campo molto difficile dove in tanti avranno difficoltà. La vittoria al quinto set rappresenta certamente un buon viatico per questa stagione ma ci fa comprendere quanto sia difficile questo campionato e che si dovrà lavorare duro ogni settimana".

La Saracena Volley vs Team Volley Messina 2-3 (25-20/25-20/14-25/15-25/12-15)
La Saracena Volley: Giuffrida, Mazzurco, Lisciandro, Foraci (K) Cannestracci, Lamonica, Gioitta, Agnello, Sfameni, Ferrarini, Agnello, Foraci (L1) Tumeo (L2). All. Silvestre
Team Volley Messina: De Domenico, D'Arrigo, Al Munatti, Ciraolo, Saporito (K) Miranda, Erba, Manfrè, Serban, Siracusano, Ragonese, Torre (L1) Natoli (L2). All. Fazio.

Sabato da incorniciare per la formazione femminile del Team Volley Messina che in un PalaJuvara gremito ha battuto con un perentorio 3-0 l’Alus Volley Mascalucia. Le ragazze di coach Domenico Fazio hanno imposto sin dal primo set il proprio gioco e hanno avuto vita facile contro un avversario che, malgrado l’impegno profuso, non è mai riuscito a entrare in partita. Le atlete messinesi hanno dominato per l’intera gara lasciando alle avversarie pochi punti nel corso di tutti e tre i set, terminati con il punteggio di 25-7, 25-11 e 25-9.

“In campo si è evidenziata una certa differenza a livello tecnico tra le due squadre”, ha dichiarato al termine della gara l’allenatore del Team Volley Messina Domenico Fazio. “La formazione avversaria ha fatto ciò che era nelle sue possibilità, ma noi siamo stati bravi a tenere alta la concentrazione facendo così valere un livello tecnico leggermente superiore”.
La vittoria di oggi è la seconda stagionale e arriva esattamente una settimana dopo quella conquistata contro la Saracena Volley nella difficile trasferta di Patti: in quella occasione la compagine peloritana aveva ottenuto un successo molto importante in una partita assai complicata contro un avversario di grande caratura. Ci pensa proprio mister Fazio a sottolineare il valore e il peso che certe vittorie potrebbero avere nel proseguo del campionato. “Credo che la vittoria di Patti sia stato per noi un risultato decisamente positivo. Un successo arrivato al quinto set su un campo difficilissimo contro un avversario di pari livello. In quella gara la mia squadra ha mostrato grande carattere offrendo una reazione notevole che ha consentito, dopo essere stati addirittura sotto di due set, di ribaltare il risultato e vincere così la partita”.

Archiviati i primi due successi stagionali, coach Fazio guarda già al futuro esprimendo una considerazione sulle ambizioni della propria squadra e sul livello generale di questo campionato di serie C. “Ancora siamo all’inizio ed è dunque prematuro effettuare valutazioni precise, ma sono convinto che dovremo cercare di trarre il massimo in relazione a quelle che sono le nostre possibilità. La partita di Patti contro la Saracena credo sia la sintesi di quello che vedremo nel corso della stagione, ovvero un campionato molto equilibrato con 4-5 squadre che si giocheranno l’accesso ai playoff e alla fine, ciò che risulterà decisivo sarà la costanza dei risultati. Dobbiamo avere l’ambizione – conclude coach Fazio - di puntare alle prime posizioni di questo girone perché crediamo di avere le qualità di poterci giocare, insieme ad altre 3-4 squadre, l’accesso ai playoff”.

Le ragazze del Team Volley Messina, forti di due vittorie ottenute nelle prime due uscite stagionali, saranno impegnate nel prossimo turno di campionato nella trasferta di Giarre sabato 11 novembre alle ore 18.

 

Team Volley Messina vs Alus Volley Mascalucia 3-0 (25-7/25-11/25-9)

Team Volley Messina: De Domenico, D'Arrigo, Recupero, Al Munatti, Ciraolo, Saporito  (K) Miranda, Erba, Serban, Siracusano, Ragonese, Torre (L1) Natoli (L2). All. Fazio.
Alus Volley Mascalucia: Alecci, Musumeci, Vassallo, Caruso (K) Vinciguerra, Paone, D'Arrigo, Sipione, Puleo, Arcidiacono, Pisano, Di Guardia (L1) Marchese (L2). All. Leone.

Nuova battuta d’arresto, la terza consecutiva, per la squadra maschile del Team Volley Messina che tra le mura amiche del PalaJuvara è costretto a cedere al Volley Club Sciacca con il risultato di 3-1. Rispetto ai precedenti impegni, la giovane formazione messinese allenata da coach Daniele Cesareo è riuscita a mettere in campo una grinta e una determinazione superiori che le hanno consentito di rimanere più a lungo in partita.
I ragazzi del Team Volley, infatti, dopo aver perso 17-25 la prima frazione di gioco, riescono a conquistare con merito il primo set della stagione con il punteggio di 25-23. Nonostante l’entusiasmo e il trend apparentemente positivo, nel terzo set il Team Volley viene ancora superato sebbene l’impegno e la capacità di lottare su ogni pallone non fossero mancati. È nel quarto ed ultimo set della gara che si determina l’esito del match: causa un calo vistoso di tensione della squadra peloritana, lo Sciacca prende il sopravvento e con un secco 25-14 porta a casa la vittoria espugnando così il PalaJuvara.
Un po’ di amarezza ma anche sensazioni positive, al termine della gara, nelle parole di  Daniele Cesareo che analizza così la terza sconfitta consecutiva della sua squadra in questo campionato di Serie C: “Prima della partita avevo chiesto ai ragazzi di poter lottare punto su punto contro tutti, e devo dire che in questa gara ci son riusciti per buona parte dei primi tre set, mentre nel quarto e ultimo set hanno mollato psicologicamente e hanno perso lo spirito che avevano mostrato fino a quel momento. Anche se le sconfitte non fanno mai piacere, prendiamo con positività la conquista del primo set di stagione che può infondere nei miei atleti maggiore fiducia e consapevolezza dei propri mezzi”. Malgrado la sconfitta, la fiducia di Mister Cesareo sembra dunque rimanere immutata, vista l’evidente e costante crescita dei suoi ragazzi che, a parte qualche errore di troppo, mostrano, partita dopo partita, segnali sempre più incoraggianti: “Non sono preoccupato di questo inizio di stagione negativo perché da un gruppo così giovane è prevedibile aspettarsi degli improvvisi cambi di umore: da momenti di esaltazione in cui ogni singolo riesce a tirare fuori energie inspiegabili si passa ad altri di pieno sconforto, in cui per errori anche banali o condizionamenti esterni ci si demoralizza e si fatica, poi, a rientrare mentalmente in partita. Il mio lavoro, quindi, è proprio quello di portare in equilibrio questi stati d’animo ed evitare che i ragazzi possano imbattersi ancora in pericolosi e mai proficui cali di tensione”.
I ragazzi del Team Volley, dovendo rispettare un turno di riposo la prossima settimana, torneranno in campo, sempre al PalaJuvara, giorno 11 novembre alle 17.30 per il secondo derby stagionale contro il Mondo Giovane. 

 

Team Volley Messina vs Volley Club Sciacca 1-3 (17-25/25-23/17-25/14-25)

Team Volley Messina: D'Andrea, Bombara, Cavallaro (K) Previti, Costa, Luverà, Arena, Briguglio, Nostro, Carmignani, Costantino, De Salvo (L). All. Cesareo.
Volley Club Sciacca: Ribecca, Ministeri, Curreri, Ciaccio, Galluzzo (K) Bazan, Scognamillo, Cassaro, Lombardo, Buondonno, Gannella (L). All. Graffeo.

Utilizziamo i cookie per rendere migliore la tua esperienza di navigazione sul nostro sito. Visitando questo sito ne accetti l'utilizzo.